Politica della qualità

La Politica di Divitech ha seguito l’evolvere delle dinamiche aziendali e nel tempo si è modellata sui cambiamenti dell’organizzazione, rispondendo alle sollecitazioni del contesto socio economico. In una prima fase, nel 2004, si era definita la politica mediante un’indagine sulla relazione tra i fattori di qualità che compongono la soddisfazione del cliente e le caratteristiche dell’azienda. Già allora l’investimento di risorse nell’assistenza, la rapidità di risposta al cliente e la collaborazione aziendale orientata al raggiungimento del risultato, furono le caratteristiche più apprezzate dal cliente nella visione del management. Questi risultati furono commentati ed integrati dalla Direzione per delineare la visione e le linee essenziali della politica per la qualità. Divitech elaborò allora – e conferma oggi – i tratti distintivi del suo approccio alla qualità:

  • garantire al cliente reattività, attenzione, capacità di risposta (da adeguata a sorprendente);
  • migliorare la qualità dei propri prodotti, dal punto di vista dei tempi e delle modalità di produzione (riuso del software, riesame e validazione accorciando i tempi e minimizzando i bug da integrazione componenti – assemblaggio in sede e collaudando presso cliente);
  • garantire la qualità del servizio e della gestione organizzativa mediante lo sviluppo delle risorse umane.

La Direzione reputa la qualità uno strumento per il miglioramento delle prestazioni rese ai clienti e per l’ottimizzazione della gestione, con l’obiettivo di aumentare la capacità di fornire soluzioni personalizzate e rispondenti sempre meglio alle esigenze espresse e non espresse dai propri clienti.

In particolare sono punti di forza di Divitech:

  • la Cultura del Cliente
  • la Cultura del Prodotto
  • il Clima e le Persone

Combinando tra loro questi elementi ne deriva la convinzione che – dato il notevole contenuto tecnologico insito nelle attività e la necessaria piena collaborazione ed integrazione fra tutte le funzioni, la qualità si ottiene solo con il totale coinvolgimento e l’attiva partecipazione di tutti, ad ogni livello e in qualunque funzione.

Per questo motivo Divitech da sempre promuove la partecipazione attiva alla vita aziendale di tutti i collaboratori. Il rispetto per le persone (che siano clienti, fornitori, o colleghi), la trasparenza nella gestione dell’azienda e delle singole commesse, l’assenza di burocrazia e non ultimo l’attenzione a eliminare o ridurre i rischi per i dipendenti e per le altre parti interessate, sono la base su cui si programma tutta la vita aziendale.

Divitech unisce un livello di competenze tecnologiche elevato, una solidità economica anche negli anni della crisi, e la tensione continua alla costruzione di un ambiente confortevole e sempre più a misura delle esigenze delle persone. Ciò nasce dalla consapevolezza che per sviluppare i prodotti Divitech è fondamentale la qualità del tempo impegnato e non necessariamente la quantità, in un contesto lavorativo caratterizzato da grande flessibilità, massima responsabilizzazione delle persone ad ogni livello ed elevato comfort degli ambienti, realizzati per coniugare i momenti di lavoro e quelli ricreativi, con un’attenzione particolare a valorizzare la sicurezza e il benessere sul luogo di lavoro.

In relazione al passaggio alla nuova Norma ISO 9001:2015, il top management aziendale e le evidenze delle ricognizioni fatte negli ultimi anni con il personale, hanno portato a rivalutare il Sistema Integrato di Gestione in un’ottica di risk based thinking. Tale pensiero è già nel DNA di Divitech, pertanto si è ritenuto di non stravolgere il sistema pre esistente ma di integrarlo dando maggior visibilità al contesto interno ed esterno e alle esigenze delle parti interessate, già ampiamente considerate da Divitech. Un’analisi ad hoc, realizzata dall’alta direzione e dal Gruppo Qualità, ha permesso di fotografare i rischi più significativi per Divitech, valutandone impatto e azioni conseguenti.

Sotto il profilo metodologico si ritiene che l’assessment fatto dalle risorse aziendali, avvalendosi della collaborazioni di consulenti esterni, sia la modalità più idonea per mantenere i sistemi (qualità, sicurezza dei lavoratori e del luogo di lavoro, ma anche privacy e  sicurezza dei sistemi informativi in futuro) vivi, reattivi e integrati tra loro, quindi funzionali alle esigenze di Divitech in un’ottica di garantire trasparenza e responsabilità, in una parola sola l’accountability – verso l’interno e verso l’esterno – che è tra i principi chiave dell’azienda.